PAURA

Non a caso abbiamo iniziato la campagna elettorale del M5S Capena con un manifesto che incita a “non aver paura“.

Lo abbiamo fatto perché ci siamo resi conto che molti, troppi, capenati hanno “paura“.

Una “paura” non dovuta ad uno specifico elemento o fatto tangibile, ma una “paura” atavica, ben radicata nel tempo, che obbliga il capenate ad alzare barriere contro chi potrebbe compromettergli il suo status quo.

Questo lo fa anche se è conscio del fatto che questo gli sia derivato da un “favore“, da un “sotterfugio“, da una “interpretazione“, da un “mancato controllo“.

Capena, come l’Italia. E’ per questo bloccata!!!

La risoluzione dei problemi del cittadino vengono sempre dopo quelli degli “amici” e non sempre sono affrontati con la dovuta perizia.

Per tale motivo, Vi invito a partecipare alle iniziative del M5S Capena, nonché completare il sondaggio dal titolo “La Capena che vorrei“, dove è possibile esprime la propria valutazione sulla qualità dei servizi offerti e con la possibilità di fornire consigli e richieste specifiche in merito.

Oltre che on line (il sondaggio è raggiungibile al link sopra sottolineato), abbiamo distribuito il modulo in diversi bar e locali capenati (centro urbano, Bivio e Colle del Fagiano); è molto semplice da compilare e da imbucare nell’apposita scatola.

Per Noi, sei Te a decidere le priorità.

                 Giovanni Lanuti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *